Melicuccà riscopre Lorenzo Calogero

0
674
Il logo delle celebrazione dell'anno calogeriano

 

Il logo delle celebrazione dell'anno calogeriano

MELICUCCÀ –  Il Comune di Melicuccà ha ottenuto dalla Regione Calabria un contributo di 30.000 euro per diffondere la conoscenza del poeta calabrese Lorenzo Calogero, in occasione della ricorrenza dell’Anno Calogeriano 2010/2011.

Si partirà con uno spettacolo teatrale dal titolo “Città fantastica – il lungo canto di Lorenzo Calogero”, che verrà messo in scena al Teatro Belli di Roma nel mese di Ottobre 2011, e in anteprima al Magna Grecia Teatro Festival, nel mese di agosto. A seguire, in data da definire, è prevista una serie di repliche, che saranno annunciate nel corso di una conferenza stampa.

Lo spettacolo teatrale multimediale è frutto di una ricerca documentale di diversi anni, ed è stato realizzato unendo al testo drammaturgico alcuni scritti inediti del poeta Calogero. Riguarda per lo più i luoghi della Calabria che hanno segnato momenti importanti nella vita del poeta calabrese. La direzione artistica è affidata a Nino Cannatà, in collaborazione con Carlo Emilio Lerici e Giuseppe Scerra; il cast teatrale è composto da Sonia Bergamasco, Roberto Sartori, Roberto Herlitzka, Carlo Emilio Lerici e Katiuscia Bozza.

Il progetto prevede anche una giornata di studio alla quale prenderanno parte Giuseppe Tedeschi, Jean Charles Vegliante, Stefanie Golisch, Matteo De Simone, Dante Maffia, Elio Pecora, Mario Desiati, Carla Saracino, Michelangelo Zizzi, Claudio Damiani, Valerio Magrelli, Davide Rondoni, rappresentante Unical, e gli eredi Calogero.

È prevista anche la realizzazione di una riduzione in forma recital dello spettacolo, che consente maggiore versatilità nonché la messa in scena in luoghi diversi quali scuole, centri di cultura, etc. Grande attenzione sarà data alla comunicazione degli eventi attraverso il coinvolgimento dello studio multimediale Progetti digitali, ed utilizzando il sito web www.lorenzocaligero.it.

Altra idea originale è quella che riguarda la realizzazione di un desk multimediale con tecnologia touchscreen e la creazione di applicazioni per smart-phone e dispositivi multimediali (i-Phone, i-Pad, Tab…), per fruire i contenuti riferiti al poeta direttamente sulla propria apparecchiatura multimediale.

Questa proposta progettuale, rientrata tra quelle finanziate dalla Regione, è risultata la migliore tra tutte quelle presentate dai diversi Enti, superando in graduatoria anche la proposta fatta dall’Università della Calabria.

Viviana Minasi