HomeCronacaMaropati, rapina all'ufficio postale

Maropati, rapina all’ufficio postale

Pubblicato il

Un uomo col volto coperto da passamontagna ha fatto irruzione nell’ufficio postale di Maropati, poco dopo l’apertura, questa mattina, e si è fatto consegnare il denaro contante che si trovava custodito nella cassaforte.

Quindi è andato via, probabilmente con l’aiuto di un complice che si trovava fuori dall’ufficio.

Non è chiaro se l’uomo abbia minacciato gli impiegati della poste con un’arma.

Sul posto per le indagini sono giunti gli agenti del Commissariato di Polizia di Polistena che hanno sentito l’unico dipendente presente e visionato le immagini registrate dalle telecamere a circuito chiuso dell’ufficio postale per cercare di identificare il rapinatore.

’ammontare della somma rapinata è in via di quantificazione.

Ultimi Articoli

I giovani di Cinquefrondi in udienza dal Papa

Venerdì 19 Aprile i giovani della Parrocchia San Michele Arcangelo di Cinquefrondi incontreranno Papa...

Due studenti del “Piria” di Rosarno fra le eccellenze calabresi a Bruxelles

Si è conclusa con grande successo la prima edizione dell'iniziativa promossa dalla Regione Calabria

Ok in Consiglio Metropolitano a variazioni di bilancio per il Villaggio della Solidarietà di San Ferdinando

Disco verde anche per il finanziamento per un progetto con l'AgID e il sostegno al Torneo di calcio a 5 delle Regioni

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Ok in Consiglio Metropolitano a variazioni di bilancio per il Villaggio della Solidarietà di San Ferdinando

Disco verde anche per il finanziamento per un progetto con l'AgID e il sostegno al Torneo di calcio a 5 delle Regioni

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Operazione Game Over, il sindaco di Taurianova ringrazia i Carabinieri

Biasi: «La nostra Compagnia dell’Arma si conferma un baluardo determinata e radicata»