HomeCronacaLamezia, arrestato un 23enne con più di un chilo di cocaina in...

Lamezia, arrestato un 23enne con più di un chilo di cocaina in macchina

Pubblicato il

In auto aveva un panetto di cocaina di 1,250 grammi, per questo un giovane di 23 anni è stato arrestato e posto ai domiciliari dalla Polizia.

Nel corso di servizi di controllo del territorio disposti dal Questore di Catanzaro, personale della sezione investigativa del Commissariato di Lamezia Terme, ha notato un’auto parcheggiata sul ciglio della carreggiata nei pressi dello svincolo autostradale, con un giovane alla guida.

Gli agenti, insospettiti dal modo inusuale di parcheggio in quella zona, hanno deciso di effettuare un controllo più approfondito.

Durante la perquisizione è stato trovato un panetto di una sostanza che ha Polizia scientifica ha poi individuato come cocaina.

La droga, se fosse stata immessa sul mercato, secondo gli investigatori avrebbe fruttato circa 400 mila euro.

Il giovane è stato quindi arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. 

Ultimi Articoli

Comizi a Gioia Tauro: Mariarosaria Russo apre “in bellezza”

Il percorso verso le elezioni amministrative 2024 della Città di Gioia Tauro è ormai...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Camera Minorile di Palmi si avvia alla conclusione il progetto di educazione alla legalità

Importante progetto dedicato alle devianze minorili, che ha coinvolto diversi soggetti istituzionali e imprenditori locali

Taurianova, la biblioteca Renda riapre le porte

Riapre le porte, dopo sette anni di chiusura, la biblioteca comunale Antonio Renda -...

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi