HomeAltre NotizieLa reclusione ed i diritti essenziali del carcerato: un convegno a Palmi

La reclusione ed i diritti essenziali del carcerato: un convegno a Palmi

Pubblicato il

ArcoIris affronta ancora una volta una delicata tematica sociale attraverso un convegno con l’intervento di esperti della materia. Il tema delicato è legato alla condizione di privazione della libertà personale o più semplicemente “reclusione”. Una struggente conseguenza alla condanna per un delitto da scontare in uno degli stabilimenti a ciò destinati: il carcere.

Ma la reclusione non è solo uno sconto di pena. Dietro questa necessaria repressione dei crimini e delitti commessi ci sono dei risvolti che afferiscono la sfera personale e familiare soprattutto attraverso la privazione dei diritti essenziali e in particolare quello dell’affettività. Di questo e di altro si parlerà pomeriggio di sabato 24 febbraio, a partire dalle ore 17.00 a Palmi, nella sede di via Prato.

“Il mondo della detenzione: diritti essenziali e privazione dell’affettività” è il titolo del convegno organizzato dallo Studio di Psicologia e Psicologia Applicata ArcoIris di Via Prato con il patrocinio della Regione Calabria, del  Comune, della Camera Penale “V. Silipigni” e dell’Ordine degli avvocati di Palmi. Dopo i saluti del sindaco Giuseppe Ranuccio, dell’avvocato Francesco Napoli e dell’avvocato Armando Veneto in rappresentanza degli enti patrocinatori, a dare l’abbrivio alla discussione sarà la psicologa Raffaela Condello, fondatrice e dirigente di ArcoIris, che, oltre moderare il meeting, parlerà di “Affetti negati: conseguenze psicologiche”.

A seguire, l’avvocato Agostino Siviglia – garante dei diritti delle persone private della libertà personale della Città Metropolitana di Reggio Calabria – il quale tratterà il tema della “Detenzione e rapporti con la famiglia. Gli effetti della privazione delle relazioni affettive sulle persone detenute”.

L’avvocato Renato Vigna, componente del direttivo nazionale Osservatorio Carcere Unione Camere Penali Italiane, affronterà invece l’argomento relativo alla “Dalla libertà al carcere: il punto sui diritti negati ai detenuti” mentre, a chiudere,  l’onorevole Rita Bernardini, coordinatrice della presidenza del Partito Radicale non violento transazionale, si occuperà di “Riforma dell’ordinamento penitenziario: una lotta contro il tempo con la non violenza e nel nome di Marco Pannella”. Il convegno è valido sotto il profilo della formazione continua riconoscendo ai partecipanti tre crediti formativi.

Ultimi Articoli

Intimidazione a Monsignor Nostro, la solidarietà del Gruppo Goel

«Certi dell'intervento fattivo delle forze dell'ordine»

La Polizia locale di Palmi in campo per il contrasto al gioco d’azzardo: sanzioni per 30mila euro

Dai controlli sono emerse diverse violazioni da parte dei gestori delle sale e dei distributori dei giochi

Il Rotary Club di Polistena promuove il convegno “Ambiente e cute”

Si è svolto a Polistena, nel Salone delle feste, un importante convegno su “Ambiente e...

Intimidazione a Monsignor Attilio Nostro, bossolo di pistola in curia

Episodio denunciato dal presule segue gesti analoghi a parroci

Taurianova, in arrivo fondi Pnrr per aderire alla Piattaforma digitale nazionale

L’assessore Monteleone: «Maggiore sicurezza nel trattamento dei dati significa migliorare trasparenza nella gestione dei fondi e democrazia dei cittadini»

Nesci (Fdi) su accordo di coesione: «La Calabria viaggi spedita verso le riforme che la rendono competitiva»

L'eurodeputato di Fratelli d'Italia commenta la firma di questa mattina al porto di Gioia Tauro, alla presenza del presidente del Consiglio

Consegnata la Jeep Renegade messa in palio da Coop Master 3.0 con il concorso “Insegui i tuoi premi”

Grande entusiasmo per la vincita del premio finale del concorso organizzato dalla rete di supermercati COOP Master 3.0 della Calabria