HomePubbliredazionaliLa Croccante, prodotto d'eccellenza tutto calabrese

La Croccante, prodotto d’eccellenza tutto calabrese

Pubblicato il

Nella difficile ripresa da un lungo periodo che ha costretto tutti a rivedere le proprie priorità e rivalutare l’importanza dei rapporti sociali e il valore della “lentezza”, nasce il jingle “Croccante Calabrese”.

Un inno a una nuova speranza, alla riscoperta dei nostri valori, di ciò che siamo, della passione per il cibo buono e genuino e del senso di appartenenza al proprio territorio e alla comunità umana.

Il jingle melodioso si presenta con un video accattivante che intreccia musica e immagini, in una sinfonia dei sensi, che evocano il naturale istinto dello stare insieme, della convivialità, assecondando i desideri del palato, incontro a sapori vecchi e nuovi che caratterizzano un prodotto gastronomico di eccellenza.

 

L’impasto a lunga lievitazione, infatti, mani sapienti e materie prime di qualità fanno di questa pizza un prodotto unico, ricco di gusto e sapienza.

La Croccante Calabrese è un prodotto ispirato a una tradizione gastronomica antichissima, delle regioni meridionali, un prodotto tradizionale e cosmopolita, al tempo stesso, un piatto dunque genuino e gustoso al passo con le tendenze del settore enogastronomico.

Il brano composto porta la firma di Carmelo Labate, autore e produttore, noto nel panorama musicale a livello internazionale, che vanta collaborazioni con grandi nomi come New Trolls, Pino Daniele, Ricchi e Poveri, Tullio De Piscopo, solo per nominarne alcuni. È stato docente di ingegneria del suono e ha partecipato in qualità di autore e produttore musicale a diverse edizioni del Festival di Sanremo. Attualmente, segue varie produzioni di artisti emergenti e realizza lavori per il mondo della comunicazione e della pubblicità.

Labate ha magistralmente interpretato lo spirito ricco di speranza e di passione del fondatore della Scuola Italiana di Ristorazione Wine-Food, nonché inventore della “Croccante Calabrese”, Bruno De Rose, per una ripresa alla normalità che rafforzi la voglia di condivisione di momenti aggreganti, anche davanti a un tavolo con semplicità, ma pure con empatia e solidarietà. Perché… anche le situazioni peggiori migliorano con una buona pizza.

 

Ultimi Articoli

Ospedale di Polistena, Profiti rassicura ma non si sbilancia

L’incontro istituzionale presso la sala consiliare del comune di Polistena per la presa d’atto...

Palmi, incontro tra sindaci: Ranuccio riceve il primo cittadino di Montlieu-la-Garde

Nicolas Morassutti, dopo essere stato in città nel 2018 per un'iniziativa di beneficenza, è tornato in vacanza

Alimenti senza certificazione in lidi e ristoranti: sanzioni per 25mila euro a Reggio

Sequestrati dai carabinieri oltre 400 kg di prodotti alimentari privi di tracciabilità e riscontrate in numerose attività gravi carenze igienico-sanitarie

Cittanova, gli studenti del liceo Guerrisi protagonisti della passeggiata lungo “Le vie dei poeti”

L'evento si svolgerà il 16 e 17 agosto a partire dalle 22

Tra edilizia e arredamento, le case fanno ripartire l’economia

Si rimette in moto la macchina economica del nostro paese. E lo fa dopo...

Cashback: una formula vincente per l’e-commerce, ma non sostenibile per lo Stato

In questi giorni sono in pagamento gli ultimi rimborsi

Truffa all’UE, sequestrati beni per 163mila euro a una coppia del reggino

Avrebbero commesso reiterate condotte illecite volte al conseguimento di erogazioni pubbliche nel settore degli aiuti alle imprese agricole