Incontro tra Mattiani e Agostinelli. «Il porto, un’opportunità di sviluppo per la Regione»

Il consigliere regionale è fortemente convinto che il rilancio della Regione passa attraverso scelte oculate e un'idea di futuro

0
88

Lo sviluppo del Porto di Gioia Tauro al centro di un incontro tra il Commissario dell’Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno Meridionale e Ionio, Andrea Agostinelli, ed il consigliere regionale di maggioranza Giuseppe Mattiani.

«Questa mattina ho avuto un incontro con il Commissario Agostinelli, che con capacità e competenza sta riuscendo nel non semplice compito di rilanciare il Porto di Gioia Tauro dopo anni difficili – scrive il consigliere Mattiani in una nota stampa – Abbiamo parlato del duro lavoro fatto e degli importanti risultati ottenuti in questi anni, ma anche delle prospettive di ulteriore crescita per l’avvenire».

L’incontro avviene nel giorno in cui lo scalo gioiese consolida il suo primato nel transhipment nazionale, con una movimentazione che va oltre i 3 milioni di teus, frutto di scelte vincenti effettuate proprio dal Commissario Agostinelli e a oculati investimenti e alla visione programmatica proiettata all’ulteriore sviluppo delle aree portuali e retroportuali.

«Sono state realizzate importanti opere infrastrutturali attese da decenni e molti altri investimenti sono già previsti per i mesi che verranno per lo sviluppo della intermodalità e della logistica portuale», ha aggiunto Mattiani che ha poi spiegato che è stato anche affrontato l’argomento ZES e delle ricadute occupazionali che può avere.

«Un lavoro importante – ha spiegato il consigliere Mattiani – che oggi ci consente di poter guardare al futuro con grande serenità e ottimismo.Con le solide basi gettate si può pensare di far diventare il Porto di Gioia Tauro il volano di sviluppo di una intera Regione e, perché non pensarlo, del Meridione d’Italia. La Regione Calabria non smetterà di supportare questo processo di rilancio».