HomeSocietàIl municipio di San Ferdinando si tinge di blu per la Giornata...

Il municipio di San Ferdinando si tinge di blu per la Giornata della Consapevolezza dell’Autismo

Pubblicato il

In occasione della Giornata Internazionale della Consapevolezza dell’Autismo, istituita nel 2007 dall’Assemblea Generale dell’Onu e da allora celebrata il 2 aprile di ogni anno, il Comune di San Ferdinando aderisce all’iniziativa delimitata “Light it up blue” che si rivolge proprio alle amministrazioni pubbliche di tutto il mondo affinché, a titolo simbolico e rappresentativo, illuminino un proprio monumento o edificio caratteristico di BLU, il colore scelto dall’ONU quale tinta enigmatica che suscita il desiderio di “conoscenza e sicurezza”.

L’opera di sensibilizzazione, promossa da anche da ANGSA Calabria(Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo), è stata accolta dall’amministrazione comunale di San Ferdinando che ha deciso, già da diversi giorni, di illuminare di blu il palazzo municipale, in segno di adesione all’iniziativa ma soprattutto per suscitare una riflessione sull’importanza del sostegno alle famiglie di persone con autismo.

«È necessario porre la dovuta attenzione sulle caratteristiche, le manifestazioni e i diritti delle persone con Autismo – dichiara il sindaco Luca Gaetano – per scongiurare situazione di solitudine e per stimolare la sensibilità collettiva rispetto a questo tema così fondamentale».

L’Assessorato alle Politiche Sociali e Disabilità, retto dal vicesindaco Ferdinando Scarfò, tutta l’Amministrazione e la Presidenza del Consiglio Comunale,  sono vicini e solidali alle famiglie che quotidianamente accudiscono queste persone speciali.

«L’insolita condizione di isolamento che tutti abbiamo sperimentato durante la pandemia da Coronavirus, dovrebbe farci sentire più vicini alle persone affette da autismo e alle loro famiglie che fanno di questo vivere un’esperienza quotidiana», afferma Scarfò. 

L’esecutivo comunale ha un assessorato alla salute e il dott. Barbieri, assessore e medico di base, assicura che «ciò per cui ci impegneremo, sarà dare ascolto a tutte le famiglie che necessitano di assistenza e cercare di puntare i riflettori su eventuali situazioni marginali affinché possano essere portate alla luce rendendole oggetto di attenzione e di inclusione sociale».

Ultimi Articoli

“Therun – Free Run 2024”: Il Mito Harley-Davidson arriva per la prima volta nella Locride

"Mettere passione in tutto ciò che si fa" è il motto di Harley-Davidson, il...

La vocalist Valentina Crudo torna a casa 10 mesi dopo l’incidente. «Sono viva per miracolo»

La 30enne di Rombiolo è rimasta coinvolta nello scontro frontale avvenuto il 20 agosto 2023 sulla super strada Jonio-Tirreno

DdL Calderoli, Conia pronto all’impugnazione e al referendum abrogativo

Pensa ad una richiesta di impugnazione del DdL Calderoli sull’Autonomia differenziata presso la Corte...

Palmi, presto 30 telecamere saranno installate su tutto il territorio

Passa in Consiglio il nuovo regolamento per la disciplina dei sistemi di videosrveglianza. Il consigliere Camera: «Delibera necessaria»

“Canti, culuri e balli da me terra”: a Palmi le tradizioni si insegnano giocando

Gli alunni della scuola paritaria dell'infanzia Peter Pan protagonisti di una rappresentazione che ha esaltato il patrimonio culturale della città

La fortuna bacia Sinopoli: vinti 35mila euro al 10 e Lotto

La vincita è avvenuta ieri con un "6 doppio oro"

Varia 2024, Laface: «Grazie alla Città metropolitana per il sostegno alla festa»

Il presidente della fondazione al lavoro per organizzare una nuova edizione della manifestazione che si svolgerà a Palmi il prossimo 25 agosto