HomeCronacaIl movimento "Faro" accanto al centro "Emmanuele". «Non accetteremo una simile sciagurata...

Il movimento “Faro” accanto al centro “Emmanuele”. «Non accetteremo una simile sciagurata evenienza»

Pubblicato il

«Il centro “Emmanuele” di Palmi opera da decenni con un solo scopo che è quello di accogliere, donare amore e serenità a chi è stato più sfortunato di noi. Da anni il centro diurno per disabili è in prima fila nel sociale e nel mondo della disabilità e Don Silvio è un baluardo di legalità e di rispetto delle regole. Per tale ragione, esprimiamo viva preoccupazione per qualsivoglia idea di chiusura, specie se motivata da ragioni che di gravità non sembrano avere assolutamente nulla”

Ad affermarlo con una nota è Carmelo Ciappina, presidente del movimento politico culturale “FARO”, costituitosi di recente a Palmi.

«Non accetteremo una simile sciagurata evenienza che finirebbe per colpire inevitabilmente i più deboli, le loro famiglie, gli operatori e i volontari che da anni si donano al prossimo con grande amore. Siamo molto attenti alla vicenda e abbiamo appreso anche che la Regione Calabria si è espressa in senso favorevole al centro Emmanuele rispetto alle criticità sollevate alla struttura dal Comune di Rosarno, Comune Capofila dell’Ambito territoriale. Adesso si attendono le decisioni del Comune di Rosarno, auspicando che si voglia tener conto di quanto messo nero su bianco dagli uffici regionali, dando la priorità al servizio reso ai disabili e non alla rigida applicazione della norma».

In conclusione Il presidente Ciappina si dice fiducioso rispetto a una rapida e positiva risoluzione della vicenda:

«Non credo che possa esserci qualcuno che possa voler chiudere il centro Emmanuele, per quello che rappresenta per i disabili e per le loro famiglie e per la correttezza e la professionalità che ne hanno sempre caratterizzato l’attività. Le conseguenze, che da simile remota circostanza potrebbero derivare, sarebbero devastanti per il nostro territorio. Per tale ragione, siamo fiduciosi che gli enti preposti valutino questa vicenda approfonditamente, attivandosi per scongiurare la chiusura del Centro, ridando serenità alle persone con disabilità e alle loro famiglie, oltre che a tutti gli operatori che nel Centro lavorano con professionalità e amore».

Ultimi Articoli

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Cyberbullismo e sicurezza informatica, i vertici della polizia postale in settima commissione

Analisi, consigli e lavoro sinergico per intraprendere azioni utili per sensibilizzare giovani e adulti su temi particolarmente rilevanti come sexting, sexestorsion, revenge porn e truffe sentimentali

Al via a Laureana di Borrello interventi di manutenzione per 230mila euro

Dopo decenni si lavora con fondi erogati dalla Regione Calabria

La OmiFer Palmi riconferma Mister Radici

Arriva la riconferma per l'allenatore che si dichiara entusiasta e carico per la nuova avventura

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi