HomeSocietàIl cuore grande de "I Baroncini" di Rizziconi: donate due poltrone chemioterapiche

Il cuore grande de “I Baroncini” di Rizziconi: donate due poltrone chemioterapiche

Pubblicato il

L’associazione I Baroncini di Rizziconi, insieme all’associazione Carma di Reggio Calabria, è riuscita nel proprio intento, quello di acquistare 2 poltrone chemioterapiche, donate ai reparti di DH oncologici di Germaneto e Melito Porto Salvo.

Il ricavato, ottenuto attraverso la vendita dei biglietti degli spettacoli teatrali proposti, ha permesso questo enorme dono. Un evento, quello dell’associazione rizziconese, calendarizzato annualmente nel mese di ottobre, che è il mese della prevenzione del tumore al seno.

Quest’anno anche la partnership con l’associazione reggina, che ha permesso di raggiungere l’intento.

«Vogliamo ringraziare i responsabili dei reparti: per Germaneto i medici Tagliaferri e Staropoli e per Melito Porto Salvo il dottor Iaria e tutte le loro equipe per l’amore, la professionalità, la gentilezza e la dedizione con le quali svolgono la loro missione. Sono loro che rendono la Calabria migliore, da noi ci si può curare e loro ne sono la prova certa», fanno sapere i Baroncini attraverso il presidente Teresa Greco, che ringrazia anche «la Regione Calabria ed il consiglio Regionale per la stretta vicinanza e per aver sposato la nostra causa, sperando di poter contare nei prossimi anni».

Testa adesso già alla fine di quest’anno, quando l’evento verrà proposto di nuovo con il target di riuscire a donare altri macchinari che servono a quelle persone che si trovano in difficoltà

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità