HomeCronacaGestione non corretta dei rifiuti: titolare di un'autofficina denunciato a Delianuova

Gestione non corretta dei rifiuti: titolare di un’autofficina denunciato a Delianuova

Pubblicato il

Nelle ultime settimane i carabinieri della compagnia di Palmi hanno effettuato una serie di controlli alle attività commerciali finalizzati al contrasto dei reati in materia ambientale. A Delianuova il titolare di un’autofficina di circa 100 metri quadrati è stato denunciato all’autorità giudiziaria per gestione non autorizzata di rifiuti. L’intera officina è stata sottoposta a sequestro. Totalmente assente ogni sorta di documentazione attestante il corretto smaltimento dei rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi o della loro conseguente tracciabilità, che, come stabilito dal Codice dell’Ambiente, deve essere rigorosissima.

Ignota, ad oggi, la destinazione dei residui chimici e degli scarti prodotti dalla sopracitata attività commerciale, verosimilmente smaltiti in modo illecito in danno del patrimonio naturale aspromontano. Lamiere, ferro parti di carrozzeria ma anche materiali più pericolosi come l’olio usato, residui di carburante, batterie al piombo e liquidi refrigeranti potrebbero essere stati abbandonati nel corso degli anni nell’area naturalistica circostante con grave danno per l’intero ecosistema locale, in particolar modo per il mondo animale e per le stesse persone, vista la presenza di importanti terreni coltivati e di rinomate società agricole.

Tutti i rifiuti speciali, data la loro pericolosità, devono essere trasportati da specifiche società presso centri autorizzati alla loro distruzione e messa in sicurezza in modo da non contaminare l’ambiente o produrre elementi nocivi. Di ciascun movimento dovrebbe essere lasciata traccia in modo puntuale e preciso. I controlli dei carabinieri, sempre in prima linea nella protezione dell’ambiente e del paesaggio naturalistico, continueranno serrati con l’avvicinarsi della stagione estiva, periodo in cui, a causa della maggiore affluenza di turisti, la natura è maggiormente minacciata e più vulnerabile.

Ultimi Articoli

Palmi, la storia di Santa Rita da Cascia diventa una rappresentazione teatrale

Domani 28 maggio e mercoledì nell'Auditorium della parrocchia Santa Famiglia andrà in scena l'opera sulla storia della santa dei casi impossibili

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Gli alunni della scuola “Casella” di Rizziconi fanno il pieno di successi in tre manifestazioni musicali

10 studenti, frequentanti i corsi di flauto traverso e chitarra, si aggiudicano un terzo premio, un primo premio e un assoluto in tre concorsi nazionali

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi