Furti di acqua potabile, denunciate 2 persone dalla polizia locale di Palmi

0
726

PALMI – Considerata la divergenza tra i consumi che la SORICAL attribuiva al Comune di Palmi e il fatturato che il Consorzio Acquedotto “VINA” produceva sulla fornitura, senza contare l’annoso problema avvertito nei mesi estivi, della mancanza dell’acqua potabile soprattutto in alcune zone del paese e su talune fasce orarie, di concerto con in Sindaco Giovanni Barone che disponeva una intensificazione dei controlli al fine di offrire un maggiore servizio alla città, la Polizia locale di Palmi ha avviato, dai primi del mese di luglio, un accertamento capillare sul territorio, area per area, a partire dalle prime luci dell’alba e anche all’imbrunire.

Durante i primi 10 giorni di controlli la squadra di Polizia Giudiziaria del Corpo di Polizia Locale, diretto dal Tenente Caterina Ambrogio, ha contestato 4 sanzioni per utilizzo improprio dell’acqua potabile (che veniva utilizzata per scopi irrigui) ed ha individuato due allacci abusivi realizzati mediante un by-pass posto prima del contatore sulla rete idrica comunale, che restava fermo senza registrare consumi mentre l’acqua serviva le abitazioni.

Immediati i sigilli con piombatura dei contatori e la denuncia per furto aggravato dei proprietari dei due immobili ispezionati.

L’attività di controllo continuerà nei giorni successivi fino alla risoluzione del problema, anche in conseguenza dell’avvento della stagione estiva nella quale vi è maggiore necessità di acqua potabile.