HomePoliticaElezioni a Rizziconi, il sindaco uscente Giovinazzo si ricandida. «Vogliamo proseguire l'ottimo...

Elezioni a Rizziconi, il sindaco uscente Giovinazzo si ricandida. «Vogliamo proseguire l’ottimo lavoro fatto finora»

Pubblicato il

Si chiamerà “Avanti Rizziconi” la lista che, con a capo l’attuale sindaco Alessandro Giovinazzo, concorrerà alle prossime elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale di Rizziconi.

«È il rinnovo del progetto con il quale dal 2018 stiamo amministrando, dando stabilità politica e amministrativa – si legge in una nota stampa diramata dalla lista – È la prima volta nella storia di Rizziconi da quando i mandati durano 5 anni, che un’amministrazione riesce a governare con stabilità, ottenendo innegabili e positivi risultati. Un lavoro di miglioramento e di perfezionamento mirato a creare un gruppo completo dove, alla positiva esperienza degli attuali amministratori si aggiungono forze nuove che sin da subito hanno portato nuove idee e nuovo entusiasmo».

Al termine di una riunione, al termine della quale si sono limati gli ultimi dettagli, forte è stata la volontà di tutti i candidati di formalizzare la lista comunque già definita da tempo.

«Abbiamo ritenuto infatti corretto che i cittadini debbano sapere per tempo, e non in coincidenza della presentazione delle liste, quelli che saranno i candidati a guidare la futura amministrazione comunale al fine di potersi fare una chiara idea e soprattutto poter valutare bene e per tempo e, non solo nei giorni frenetici della campagna elettorale, la validità di un progetto che viene da attente riflessioni politiche collegiali e fatte da diverso tempo grazie anche al contributo di tutti i gruppi politici e sostenitori vicini al progetto», si legge ancora nella nota.

Degli attuali amministratori si riproporranno Giulia Anna Cimato, Angelo Colosi, Salvatore Marco Fusà, Domenico Mercurio e Maria Rosa Rao. Ci sarà anche Giovanni Forgione rimasto fuori dalla rosa degli eletti della scorsa tornata per appena 7 voti.

A completare la squadra le new entry Teodoro Coppola, Maria Teresa Creazzo, Fabio Pelle, Maria Vittoria Marcianò, Giuseppe Scarfò e Caterina Ventrice.

«Cinque donne e sette uomini: un sano mix di personalità e professionalità che non potranno che migliorare la già incisiva azione amministrativa svolta in questi anni dall’attuale amministrazione – prosegue la nota stampa – Sì dovrà fortemente puntare sull’ottimizzazione e sull’ampliamento dei servizi offerti alla comunità ma soprattutto continuare a migliorare le infrastrutture esistenti e realizzarne di nuove. L’amministrazione che sta chiudendo il mandato ha fatto ripartire il paese che adesso deve andare avanti sulla strada della trasparenza, del rispetto delle norme e soprattutto dell’ascolto delle necessità dei cittadini. Rizziconi ha bisogno ancora di tanto e “Avanti Rizziconi” ha le idee ben chiare su quello che serve e su come agire».

Ultimi Articoli

Palmi, la storia di Santa Rita da Cascia diventa una rappresentazione teatrale

Domani 28 maggio e mercoledì nell'Auditorium della parrocchia Santa Famiglia andrà in scena l'opera sulla storia della santa dei casi impossibili

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Gli alunni della scuola “Casella” di Rizziconi fanno il pieno di successi in tre manifestazioni musicali

10 studenti, frequentanti i corsi di flauto traverso e chitarra, si aggiudicano un terzo premio, un primo premio e un assoluto in tre concorsi nazionali

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Al via a Laureana di Borrello interventi di manutenzione per 230mila euro

Dopo decenni si lavora con fondi erogati dalla Regione Calabria

Seminara, dopo 30 anni il Consiglio approva il Piano strutturale

Il sindaco Piccolo: «Il nostro obiettivo è uno sviluppo armonico del territorio». Il PSC premia le piccole realtà locali valorizzando il centro storico cittadino