HomeAltre NotizieElezioni 2017, il Circolo Armino a confronto con l'associazione "Presenza"

Elezioni 2017, il Circolo Armino a confronto con l’associazione “Presenza”

Pubblicato il

Continuano gli incontri ed i confronti tra le coalizioni che scenderanno in campo alle prossime elezioni e le associazioni cittadine. Ieri pomeriggio una delegazione del Circolo Armino ha incontrato il consiglio direttivo dell’Associazione di volontariato “Presenza”, per esporre i contenuti del progetto elaborato per Palmi in vista del rinnovo del Consiglio comunale.

I lavori sono stati introdotti da Don Silvio Mesiti il quale ha ringraziato per la proposta di apertura e collaborazione rimarcando quanto sia importante che la politica dia voce al sociale ed esprimendo la necessità di mettere al centro della campagna elettorale i bisogni dell’uomo, soprattutto dei più deboli e dei dimenticati.

Nel corso dell’incontro il Circolo Armino ha confermato il proprio impegno in vista della scadenza elettorale, nelle modalità che andranno a definirsi nelle prossime settimane in considerazione del dialogo avviato con altre forze politiche cittadine. Ha, poi, illustrato la situazione gravissima della città, sia dal punto di vista economico e sociale che morale, mettendo in evidenza la necessità di un cambiamento profondo che possa restituire anche prestigio ed autorità alla istituzione comunale.

Nelle condizioni attuali, secondo gli esponenti del Circolo, occorre innanzitutto ricostruire le basi di una città ordinata, razionale ed efficiente per rispondere alle esigenze primarie della comunità. Lo sviluppo economico deve essere centrato sulle risorse naturali disponibili, che sono in primo luogo la bellezza del paesaggio, un centro storico tra i più attraenti della Piana, la storia, la cultura, le tradizioni locali; un progetto concreto che è stato illustrato senza trascurare i molti limiti che vengono all’azione amministrativa dalla esiguità dei bilanci comunali.

Il cambiamento radicale richiede donne e uomini nuovi. Pertanto, e questo è stato l’appello finale del Circolo, è necessario che, soprattutto tra i giovani, cresca il desiderio di un nuovo protagonismo, centrato sull’interesse generale della collettività.

A conclusione dell’incontro il vice presidente ha confermato, come in passato, la piena disponibilità dell’Associazione nel contribuire ad un proficuo dibattito con tutte le forze e i movimenti politici per dare nuove e migliori prospettive alla città in vista delle prossime elezioni amministrative.

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Rialzati Polistena: dalla minoranza “atteggiamento qualunquista”

Parla di “solitudine politica” e “atteggiamento qualunquista” il gruppo consiliare di maggioranza di Rialzati...

Sanità Chiama? Polistena Futura non risponde

«Non aderiremo alla manifestazione in programma per il 4 maggio. L’Amministrazione non ci ha...