HomeCronacaCoronavirus Calabria: 2 decessi e 224 nuovi positivi

Coronavirus Calabria: 2 decessi e 224 nuovi positivi

Pubblicato il

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1463849 (+2.435).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 94799 (+224) rispetto a ieri.

Questi sono i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dai Dipartimenti di Prevenzione delle AA.SS.PP. della Regione Calabria.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Catanzaro: CASI ATTIVI 494 (19 in reparto, 10 in terapia intensiva, 465 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11894 (11727 guariti, 167 deceduti)

– Cosenza: CASI ATTIVI 1991 (77 in reparto, 5 in terapia intensiva, 1909 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 28131 (27450 guariti, 681 deceduti)

– Crotone: CASI ATTIVI 220 (4 in reparto, 0 in terapia intensiva, 216 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 8971 (8851 guariti, 120 deceduti)

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2086 (44 in reparto, 5 in terapia intensiva, 2037 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 31777 (31353 guariti, 424 deceduti)

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 478 (8 in reparto, 0 in terapia intensiva, 470 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 7246 (7139 guariti, 107 deceduti).

  L’ Asp di Catanzaro comunica: “Oggi 38 positivi di cui 1 fuori regione”.

Ultimi Articoli

Volley, l’OmiFer attende la Capitale nella bolgia del PalaSurace

Domani la squadra di mister Radici sfiderà in casa la SMI Roma

Al Teatro Gentile di Cittanova in scena Tosca d’Aquino e Giampiero Ingrassia

Il 9 febbraio appuntamento con "Amori e sapori nelle cucine del Gattopardo"

Reggio, domani la presentazione di “Guida all’Aspromonte misterioso”

Edito da Rubettino, è stato scritto da Giuseppe Battaglia e Alfonso Picone Chiodo

Commerciante derubata nel parcheggio di un centro commerciale di Taurianova: arrestato uno dei 2 responsabili

Alla vittima erano stati sottratti 500 euro in contanti, documenti ed effetti personali

‘Ndrangheta, chiuse le indagini sulla prima “locale” romana: 67 a rischio processo

A capo del gruppo criminale ci sarebbero Antonio Carzo e Vincenzo Alvaro, appartenenti a storiche famiglie di 'ndrangheta di Cosoleto