HomeCronacaCatturato Cosimo Alvaro

Catturato Cosimo Alvaro

Pubblicato il

 

Cosimo Alvaro

La Polizia di Stato di Reggio Calabria, in collaborazione con il Commissariato di Gioia Tauro e il Commissariato di Palmi, ha arrestato il latitante Cosimo Alvaro, alias ”Pelliccia” nato a Sinopoli (RC) il 25.04.1964 e ricercato da oltre un anno.
Alvaro è stato arrestato mentre si trovava in un casolare sito in contrada Cirello a Rizziconi (RC). Il latitante era in compagnia di un favoreggiatore Rocco Restuccia. I due uomini non hanno opposto resistenza.
Alvaro e’ ritenuto responsabile di associazione mafiosa e armata, estorsione e intestazione fittizia di beni.

L’uomo era ricercato dal 23 giugno 2010, quando sfuggì al blitz del Ros di Reggio Calabria, che dava esecuzione all’inchiesta “Meta”.
Dopo la morte del vecchio patriarca Domenico Alvaro suo figlio Cosimo aveva preso il suo posto al timone della cosca, dedita al controllo degli appalti sul territorio di Reggio Calabria ed al traffico internazionale di stupefacenti.

Ultimi Articoli

Nominato il comitato scientifico per la Varia di Palmi, Mattiani (Lega): «La Varia è prima di tutto un patrimonio regionale, doveroso tutelarla»

Predisposta una sezione sul sito del Consiglio Regionale e della Regione Calabria dedicata alla Varia

Con Baglioni e Caccamo la parola prende forma al Festival nazionale del Diritto e della Letteratura

Lezioni di diritto rigorosamente dispensate ai non addetti ai lavori mettendo al centro letteratura...

A San Ferdinando nasce il museo diffuso MAD: un legame vivo con la memoria e la cultura della città

L'obiettivo è valorizzare e promuovere il patrimonio storico, artistico e culturale della città.

Anche la Metrocity al Festival nazionale di diritto e letteratura di Palmi con Baglioni, Caccamo e Salvati

Il sindaco Falcomatà: «L'arte abbatte le barriere e riscatta la storia del nostro territorio»

Taurianova, bar frequentato da pregiudicati: licenza sospesa per 15 giorni

È il quinto nella sola Piana di Gioia Tauro

Operazione “Game over”: smantellata una rete di spacciatori nella Piana

L’operazione è dei carabinieri della compagnia di Taurianova

Operazione Game Over, il sindaco di Taurianova ringrazia i Carabinieri

Biasi: «La nostra Compagnia dell’Arma si conferma un baluardo determinata e radicata»