HomeAltre NotizieCarmela Calimera dona una sua opera al Papa

Carmela Calimera dona una sua opera al Papa

Pubblicato il

LAUREANA – Dopo la malattia che le ha permesso di riportare su tela le sensazioni e le sofferenze provate, Carmela Calimera sentiva che il suo percorso non era concluso. Quel quadro pieno di speranza doveva arrivare a chi rappresenta la bontà in persona attraverso quotidiani gesti di solidarietà e soprattutto di semplicità.

Quell’uomo è Papa Francesco. E Carmela, artista calabrese, è la giovane donna che ha realizzato il sogno di omaggiare il Pontefice di un suo dipinto.

image“La giornata dell’udienza è stata lo scorso 10 giugno. – ha spiegato – Piazza San Pietro era affollatissima di fedeli provenienti da diverse nazioni. Nelle tribune laterali al Papa eravamo tanti artisti da tutto il mondo, impazienti e increduli allo stesso tempo”.

Le parole di Carmela sono piene di emozione, così come le sue opere. Il quadro donato al Papa è il frutto di un miscuglio di sensazioni partite da un malore improvviso. Una malattia fortunatamente superata, ma che ha inevitabilmente cambiato la vita della pittrice che si è sempre spesa con la sua arte per eventi umanitari anche di respiro internazionale.

“Ho seguito quel che ho sentito di fare. – ha detto – Da quando in ospedale mi è svolazzata sul petto l’immaginetta di Papa Francesco e una voce mi ha indicato che quel sorriso era di speranza e positività per quel che stavo affrontando, ho avuto tutto chiaro. Questo è il motivo che mi ha portata a donargli il mio dipinto, e che mi ha condotto a incrociare il suo sguardo”.

imageQuello di Carmela è insomma un messaggio di pace rivolto a tutta l’umanità, la stessa che Papa Francesco rappresenta. Convinta dl fatto che non si possa fare arte senza avere un impatto con la realtà che ci circonda, l’idea di Carmela è quella di lanciare un segnale, ognuno nel proprio piccolo, ognuno nel proprio mondo, per sfatare il concetto di arte fine a se stessa, aprire gli occhi e guardarsi l’un l’altro con affetto.

“E quando nell’andarsene mi ha guardata sorridendo in un modo così profondo, – ha concluso l’artista – mi ha riempito l’anima di felicità. Era stato lui stesso ad esaudire il mio desiderio”.

La forza creativa di Carmela è sempre stata accompagnata da un’audace e impegnata ricerca teorica tesa a costruire un nuovo tipo di comunicazione, il cui veicolo privilegiato è l’arte in tutte le sue forme. E stavolta il suo veicolo ha avuto un autista speciale, proprio Papa Francesco che chiede a tutti di pregare per lui con un magnetismo contagioso.

Sul retro del dipinto intitolato “Fuori dal tunnel..verso la luce” non poteva poi mancare la dedica della Calimera.

“Ne faccio dono al Santo Padre Papa Francesco, – si legge – grande uomo d’infinita umiltà e umanità. E che questa luce lo protegga sempre e ovunque”.

Ultimi Articoli

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Carcere di Palmi, al via un percorso di sostegno alla genitorialità per i detenuti

L'iniziativa è organizzata dalla Camera Minorile "Malala" di Palmi

Ossama Benkhalqui: da Gioia Tauro a X Factor, il viaggio di un giovane talento

Ex giocatore della squadra di calcio della città, oggi sogna di diventare un cantante di successo. Intervista al 19enne marocchino che si ispira aò rapper napoletano Geolier

Rosarno, oggi l’inaugurazione di “Villa Santelli” sorta su un bene confiscato

L'immobile è appartenuto alla famiglia Cacciola; UniReggio l'ha trasformato in un polo di servizi per la comunità

Controlli anti “furbetti” del contatore: 9 denunce nella Piana di Gioia Tauro

Oltre ai privati, denunciato anche un imprenditore agricolo di San Giorgio Morgeto

Libertà e regole tra musica e diritto secondo Sabino Cassese

Il professore è intervenuto da remoto al Festival Nazionale che si è svolto a Palmi

Come regolare lo smartphone per salvaguardare gli occhi

Lo smartphone è il dispositivo elettronico più utilizzato in assoluto, il quale è posseduto...