HomeCronacaBagnara, faceva aperitivo al bar violando la sorveglianza speciale: arrestato 37enne

Bagnara, faceva aperitivo al bar violando la sorveglianza speciale: arrestato 37enne

Pubblicato il

I Carabinieri della Stazione di Bagnara Calabra, in servizio di pattuglia per il controllo del territorio, hanno sorpreso un sorvegliato speciale trentasettenne del posto, comodamente appoggiato al bancone di un bar a consumare la sua bevanda. Alla vista dei militari, lo stesso cercava invano di nascondersi e di sfuggire al controllo, venendo però raggiunto e fermato poco dopo.

Il pregiudicato, tra i vari obblighi, ha quello di rincasare non più tardi delle ore 19:00 che, considerato l’orario del controllo, non aveva rispettato. Inoltre, ha l’obbligo di non accedere all’interno di esercizi pubblici dalle ore 17:00, anch’esso non rispettato.

In considerazione del suo curriculum criminale, dal quale si denotava la sua pericolosità, nonché delle violazioni commesse, il soggetto è stato tratto in arresto nella flagranza di reato. Ciò è stato ritenuto necessario anche avendo valutato la gravità del fatto in quanto, ben consapevole delle prescrizioni impostegli con la citata misura di prevenzione personale dal Tribunale di Reggio Calabria, l’uomo ha deciso deliberatamente di non rispettarla, senza avere nessun tipo di giustificazione e senza aver neppure avvisato le forze di polizia addette al suo controllo di eventuali impedimenti nel rincasare.

A seguito della celebrazione dell’udienza di convalida con rito direttissimo, presso il Tribunale di Reggio Calabria, è stato convalidato l’arresto e l’uomo tornato in libertà con le precedenti prescrizioni della sorveglianza speciale cui era già sottoposto.

Il procedimento è attualmente nella fase delle indagini preliminari e per l’indagato vale il principio di non colpevolezza sino alla sentenza definitiva. 

Ultimi Articoli

Presto una “big bench” a Rovaglioso. La panchina enorme diventata virale grazie a Instagram

Palmi, l'iniziativa rientra nel progetto di valorizzazione dell'area promosso dalla corporazione Marinai della Varia insieme ad altre associazioni del territorio

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Tutto pronto a Reggio per la finale nazionale dei Campionati Italiani di Astronomia

Il sindaco Falcomatà e il Consigliere Quartuccio: «Un grande onore ospitare un evento che dà lustro al nostro territorio. Evento importante per il brand Reggio, per un'idea di città che sia anche destinazione turistica per eventi culturali»

Reggio, fermati 4 presunti scafisti con l’accusa di favoreggiamento aggravato dell’immigrazione clandestina

L'indagine è scattata dopo lo sbarco, avvenuto lo scorso 8 aprile, di 133 cittadini extracomunitari

Gioia, assolti alcuni sindacalisti coinvolti nella manifestazione al Porto del 2017

Il segretario confederale OrSA Calabria, Vincenzo Rogolino: «Auspico per il futuro maggiore dialogo e meno atti discriminatori da parte degli attori principali dell’area portuale»

Rosarno, arrestato un uomo trovato in possesso di oltre 188 kg di marijuana

Operazione dei carabinieri che hanno trovato anche un fucile da caccia illecitamente detenuto, oltre a diverse munizioni