Amministrative Palmi, Forza Italia in campo a sostegno di Barone

0
63

Anche a Palmi Forza Italia sarà presente alle amministrative del 12 Giugno con una lista di 16 candidati alla carica di Consigliere Comunale, a sostegno del candidato a sindaco del centrodestra Dott. Giovanni Barone.

«Ringrazio le donne e gli uomini che con grande spirito di servizio hanno deciso di scendere in campo per dare supporto alla nostra visione di Città del Futuro – scrive in una nota il Consigliere Regionale di Forza Italia Giuseppe Mattiani -.

Non posso non ringraziare ed esprimere profonda gratitudine al nostro Coordinatore Regionale il Sen. Giuseppe Mangialavori e all’On. Francesco Cannizzaro Coordinatore Provinciale e Responsabile Nazionale di Forza Italia per il Sud, per il grande lavoro che stanno portando avanti sul territorio, nell’interesse dei calabresi e per la crescita del nostro partito.

Con i nostri candidati Forza Italia vuole continuare a dare il proprio forte contributo alla Città di Palmi e, per questo, mette a disposizione idee, competenze, programmi, risorse umane e affermati professionisti.

L’obiettivo è unico: rilanciare Palmi – continua -. Abbiamo il dovere di guardare avanti con passione, entusiasmo e con la piena consapevolezza che, purtroppo, i problemi rimasti irrisolti in questi anni sono tanti e gravi. Sanità, ambiente, trasporti, dissesto idrogeologico, messa in rete dei nostri siti di interesse, messa in sicurezza del nostro gioiello rappresentato dalla Marinella, abbandonata a sé stessa da anni. A tal proposito, dobbiamo fare di tutto per scongiurare la revoca del finanziamento regionale ottenuto con il bando dei borghi. La circostanza sarebbe una sciagura e noi dobbiamo impedirlo, sebbene l’Ente Comunale sia stato già intimato a concludere l’iter con la stipula dei contratti d’appalto, entro un delineato orizzonte temporale.

E ancora, secolarizzazione, promozione, tutela e salvaguardia della Festa della Varia devono diventare obiettivi primari. È inoltre necessario porre in essere momenti costanti di confronto con le altre Città della Rete delle Grandi Macchine a Spalla per concordare azioni comuni di crescita e sviluppo in campo turistico.

Lotta al degrado nelle periferie, valorizzazione, messa in sicurezza e protezione delle nostre coste, valorizzazione delle risorse paesaggistiche, storiche e culturali, istituzione del Distretto Turistico della Costa Viola, completamento delle infrastrutture incompiute, rigenerazione urbana, un piano di interventi per il rilancio delle scuole cittadine. Dobbiamo ambire all’ottenimento della Bandiera Blu e, per farlo, è necessario migliorare servizi e adeguarli agli standard richiesti. 

Vogliamo che a Palmi si possa di nuovo ritornare a fare sport con strutture adeguate e a norma, cosa che oggi non è più possibile. Tutto questo, e non solo, lo faremo con il lavoro di squadra, con il confronto continuo con gli Enti a ciò preposti, con l’umiltà che ci contraddistingue. E posso dire con fierezza che è quello che stiamo già facendo da mesi. Non scadremo mai, invece, nei toni aggressivi e distruttivi che in questi giorni qualcuno ha inteso mettere in campo contro la Regione Calabria, che non stanno facendo altro che alimentare poco lungimiranti e sterili polemiche.

Dobbiamo ricomporre i cocci dei rapporti Istituzionali, ripartire con il dialogo e la progettualità, grandi assenti negli ultimi cinque anni. Noi abbiamo un approccio diverso, crediamo nella libertà di pensiero, nella democrazia, nella progettualità e, come detto, nel confronto con le Istituzioni e con esse riteniamo opportuno mantenere il dialogo, a prescindere dal colore politico. Non accettiamo e respingiamo con forza la logica dello scontro a tutti i costi e preferiamo parlare di programmi e progetti di sviluppo. Questo significa perseguire l’interesse della Città e guardare ben oltre il proprio orizzonte politico personale e al proprio orticello elettorale.

Questo è il bagaglio di valori che ci portiamo dietro, umiltà, ascolto, confronto, rispetto delle altrui opinioni – conclude -. Questa è la nostra storia che utilizzeremo per ridare un futuro alla nostra bella Palmi».