HomeSocietàA Scido la prima edizione del concorso letterario dedicato al preside Zampogna

A Scido la prima edizione del concorso letterario dedicato al preside Zampogna

Pubblicato il

L’amministrazione comunale di Scido nei giorni scorsi, in piazza “Du Toccu” della frazione Santa Giorgia, di concerto con la famiglia del preside Alfonso Zampogna, ha organizzato e patrocinato la prima edizione del concorso letterario e di pittura dal titolo “Canto la mia gente – Aspromonte, paesaggi e volti che mi ricordano… terra da amare”, indirizzato alle scuole medie e superiori del nostro territorio, con l’intento di dare risalto ai valori sociali e affettivi che hanno improntato la vita e l’attività professionale di Alfonso.

Nativo di Santa Giorgia frazione di Scido, nonostante gli impegni di docente e di preside lo abbiano portato in altre sedi della Calabria e del Nord Italia, ha sempre mantenuto un fortissimo legame con la sua terra d’origine e con la sua gente.

L’evento finale e di premiazione è stato presentato da Raffaele Leuzzi e Lilly Sgro.

Dopo i saluti istituzionali del sindaco Giuseppe Zampogna il quale ha affermato che Alfonso per rinsaldare la sua appartenenza a “Yoryia”, ha dedicato i suoi ultimi anni ad un’appassionata raccolta di storie, paesaggi e personaggi che, nell’uso orgoglioso del suo intenso dialetto, trovassero una nuova florida vitalità, Gianni Mandalfino e Domiziana Sapone hanno declamato alcune sue poesie in vernacolo. Sono intervenuti a rendere testimonianza del suo percorso umano e professionale molte persone che lo hanno conosciuto, in particolare Peppe Previtera, Cesare De Marco che ha anche eseguito brani musicali con la chitarra e Rosario Drago, alla presenza della moglie Graziella Bagalà, dei figli e dei molti nipoti.

I dipinti prodotti sono stati esaminati da una commissione presieduta dal pittore Gaetano Zampogna.

I migliori elaborati per le scuole secondarie di primo grado di ogni classe di appartenenza e quelli del biennio e del triennio delle scuole secondarie di secondo grado sono stati valutati da un’apposita commissione, formata da docenti ed ex docenti sensibili alla tematica proposta, che hanno valutato e premiato le opere più rappresentative di ogni categoria.

Gli alunni premiati hanno ricevuto da Graziella Bagalà, una pergamena e un buono da spendere per l’acquisto di libri.

Ha partecipato, intervallando l’esecuzione di alcuni brani musicali l’Orchestra giovanile di fiati “G. Scerra” di Delianuova, diretta dal Maestro Gaetano Pisano.

Una piacevole serata di cultura e tradizioni, molto partecipata, con un excursus memoriale di intensa commozione, che ha esaltato il carattere di un uomo di pace e legalità quale era Alfonso Zampogna.

Ultimi Articoli

Il 25 e 26 aprile in Calabria il campionato di vela d’altura. In programma regate a Tropea e a Palmi

L’organizzazione della manifestazione, su delega della Federazione Italiana Vela, è a cura del Circolo Velico Santa Venere, Centro Velico Lampetia, RCYC Reggio

Open Fields Productions presenta i nuovi progetti: il 27 aprile la serata evento a Villa Rendano a Cosenza

La serata evento su “MovieClass – Agenda Urbana” e il documentario “The Lost Legacy of Tony Gaudio”

Varia di Palmi, online sui siti istituzionali della Regione una sezione dedicata alla festa

Prosegue il percorso di promozione della manifestazione da parte dell'evento che dal 2013 è nella lista dei beni immateriale UNESCO

Incendio nel quartiere Ciambra a Gioia Tauro, le fiamme colpiscono due case

Bruciati rifiuti e gomme; evacuate le abitazioni

Il 25 e 26 aprile in Calabria il campionato di vela d’altura. In programma regate a Tropea e a Palmi

L’organizzazione della manifestazione, su delega della Federazione Italiana Vela, è a cura del Circolo Velico Santa Venere, Centro Velico Lampetia, RCYC Reggio

Open Fields Productions presenta i nuovi progetti: il 27 aprile la serata evento a Villa Rendano a Cosenza

La serata evento su “MovieClass – Agenda Urbana” e il documentario “The Lost Legacy of Tony Gaudio”

Racconto Cosmicomico: l’universo di Calvino prende vita nella Sala SpazioTeatro di Reggio Calabria

In scena dal 26 al 28 aprile per la stagione teatrale “La casa dei racconti” diretta da Gaetano Tramontana