HomeSocietàA 30 anni dal diploma la V A dell’Istituto “Einaudi” di Palmi...

A 30 anni dal diploma la V A dell’Istituto “Einaudi” di Palmi si ritrova per festeggiare

Pubblicato il

Stessa storia, stesso posto, stesso bar… il luogo che per cinque anni ha accompagnato i momenti felici degli studenti della 5 A dell’Istituto “Einaudi” di Palmi che, a 30 anni dall’esame di maturità, si sono riuniti per ritrovarsi  e rivivere con lo stesso entusiasmo di allora  i momenti del passato condivisi insieme.

Una classe molto unita che già dal 2014 aveva creato un gruppo su Whatsapp chiamato “Compagni di Scuola”.

Tuttavia molti, dopo aver conseguito il diploma di ragioniere perito commerciale nel 1993, si sono persi di vista: alcuni sono rimasti in Calabria, altri si sono trasferiti al Nord e qualcuno addirittura vive negli Stati Uniti.

Un messaggio di invito ha riacceso l’unione mai spenta di quella classe con alunni provenienti da un po’ tutta la Piana (Rizziconi, Sant’Eufemia d’Aspromonte, Melicuccà, Rosarno, Bagnara Calabra e Gioia Tauro) e che è riuscita a riunire ben 18 dei 26 studenti che la componevano.

«Sono trascorsi 30 anni dalla nostra maturità e il nostro legame esiste al di là di qualsiasi cosa. Non è necessario che ci si senta ogni giorno», questo il testo inoltrato agli ex maturandi del ’93.

E così Arena Giovanna, Bellantoni Antonino, Cannatà Domenico, Ceravolo Marina, Ciccarelli Letizia, Ciccone Domenico, Cogliandro Simona, Duardo Teresa, Fedele Giuseppina, Genovese Loredana, Inzitari Antonio, Pirrotta Domenico, Santoro Mariangela, Sergio Nicola, Surace Domenica, Surace Loredana, Velardo Vincenzo e Zagarella Elena si sono ritrovati nello stesso ristorante della Tonnara di Palmi che in gioventù è stato meta delle loro feste di fine anno.

Al locale i 18 ex alunni si sono lasciati andare ai racconti sulle loro vite, alle risate; il tempo è trascorso tra un brindisi e l’altro sfogliando gli album delle fotografie, facendo riaffiorare il ricordo di amori nati tra i banchi, di scintille mai spente, di tensioni alle interrogazioni, gite scolastiche, gli anni spensierati della giovinezza e un pensiero affettuoso ai professori di Ragioneria scomparsi.   

«Un grazie infinite per la splendida serata – ha commentato una delle partecipanti alla cena – 30 anni sono tanti, ma rivederci è stata un’immensa gioia, sembra ieri, il tempo è volato ma i ricordi rimangono racchiusi».

Ultimi Articoli

Pallacanestro Palmi vince il Torneo Primavera Under 15M Fip

Un finale di stagione ricco di soddisfazioni per la Pallacanestro Palmi ASD, che dopo tanti anni torna alla vittoria in un torneo giovanile Fip.

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

S. Ferdinando, danno fuoco a un’auto e scappano: due denunce

La vettura data alle fiamme sostava vicino a delle abitazioni e a delle aree verdi che, fortunatamente, non hanno subito danneggiamenti

Polistena, l’ANPI discute su energia e ambiente

Un dibattito “contro il degrado e lo sfruttamento del nostro territorio naturale, della nostra...

Antonio Orso nella storia di Gioia Tauro

Il ricordo di Amalia Frascà, socia Adic

Cinquefrondi, nuovo finanziamento per gli asili nido

576mila euro per la creazione di 24 posti nell’ambito del piano per gli asili...

La Metrocity accanto ai più fragili: pubblicato il bando per progetti di prevenzione e contrasto alla violenza di genere

L'avviso pubblico disponibile sul portale istituzionale dell'Ente è rivolto a promuovere azioni di contrasto alla violenza di genere e sostegno alle vittime, coinvolgendo soggetti gestori di Centri Antiviolenza riconosciuti sul territorio metropolitano