HomeCronacaArrestato un prete per rapporti omosessuali con minorenni

Arrestato un prete per rapporti omosessuali con minorenni

Pubblicato il

chiesa messignadiOPPIDO MAMERTINA – Un sacerdote di 44 anni, è stato arrestato questa mattina dalla Squadra Mobile di Reggio Calabria con le pesanti accuse di prostituzione minorile, sostituzione di persona, detenzione di materiale pedopornografico ed adescamento di minorenni.

L’attività di indagine condotta dalla Squadra Mobile reggina, guidata dal dirigente Francesco Rattà e coordinata dalla locale Procura della Repubblica, è iniziata a marzo di quest’anno, quando il sacerdote sarebbe stato visto a bordo di un’auto con un ragazzino, in un luogo poco frequentato e nascosto. Insospettiti da quella scena, gli agenti di polizia sono risaliti al ragazzo che era in macchina con il sacerdote, e lo hanno sentito.

Il ragazzo, un minorenne, sentito dalla Polizia ha riconosciuto in fotografia il sacerdote, ed ha raccontato di averlo conosciuto in una chat per omosessuali; il sacerdote si è presentato al minorenne con altro nome, non riferendo naturalmente di essere un prete.

Durante la fase d’indagine il minore è stato sentito più volte anche dai magistrati della Procura di Reggio Calabria , a cui ha raccontato come e quando è entrato in contatto con quell’uomo, ossia attraverso l’applicazione per smartphone Grinder, che permette agli utenti di scambiare immagini e messaggi di testo. Il sacerdote si sarebbe presentato come informatore scientifico di 37 anni, in servizio nella Piana di Gioia Tauro.

I due avrebbero anche concordato su un’altra chat, quella di Whats App, un incontro, durante il quale avrebbero avuto un rapporto sessuale che si sarebbe consumato proprio il giorno in cui il prete ed il ragazzo sono stati visti dai poliziotti nel luogo appartato. Per quel rapporto il minore avrebbe ricevuto un compenso di 20 euro.

Nel corso delle prime verifiche, gli uomini della Squadra Mobile di Reggio Calabria hanno riscontrato che il sedicente informatore scientifico che incontrava il minorenne era in realtà un sacerdote.

I racconti del minore hanno trovato riscontro nelle intercettazioni svolte dagli agenti della sezione di polizia specializzata nel contrasto ai delitti in pregiudizio di minori e reati sessuali. Copiosi i file relativi ad immagini e video a sfondo omosessuale, anche autoprodotto, trovati nello smartphone del sacerdote, ed altrettanto numerose le conversazioni in chat con richieste di incontri sessuali, sia con minori che con adulti, a pagamento e non.

Il sacerdote è stato rintracciato questa mattina in canonica ed arrestato; si trova ora nel carcere di Arghillà, a Reggio Calabria, in attesa dell’interrogatorio di garanzia.

«Appreso da un comunicato stampa da parte della Questura di Reggio Calabria, dell’arresto di un sacerdote della Piana di Gioia Tauro per contestazione di vari capi di accusa, in attesa che la giustizia faccia il proprio corso, si invitano i fedeli tutti a restare uniti nella preghiera nel clima di quest’Anno della Misericordia». Questo il messaggio diramato dall’ufficio diocesano per le comunicazioni sociali, appresa la notizia.

Ultimi Articoli

Palmi, la storia di Santa Rita da Cascia diventa una rappresentazione teatrale

Domani 28 maggio e mercoledì nell'Auditorium della parrocchia Santa Famiglia andrà in scena l'opera sulla storia della santa dei casi impossibili

Giovedì torna a Reggio il ministro Salvini per un focus sul ponte sullo Stretto

Gelardi (Lega): «L'opera può rappresentare il primo e più importante passo verso il progetto di abbattimento del divario tra nord e sud del Paese»

Gli alunni della scuola “Casella” di Rizziconi fanno il pieno di successi in tre manifestazioni musicali

10 studenti, frequentanti i corsi di flauto traverso e chitarra, si aggiudicano un terzo premio, un primo premio e un assoluto in tre concorsi nazionali

Inaugurato un Punto prelievi dell’ASP di Reggio Calabria. La soddisfazione del consigliere Giannetta

«Tassello dopo tassello, stiamo ricostruendo la sanità»

Blitz dei carabinieri alla Tonnara di Palmi: sequestrati 15 chili di pesce avariato pronto per essere venduto

Elevate sanzioni per più di seimila euro a carico degli ambulanti

Non erano intervenuti in un incidente mortale: sospesi due vigili urbani a Taurianova

I due sarebbero effettivamente passati sul luogo dell'incidente senza attivare la macchina dei soccorsi