Studenti russi a Maropati per un tirocinio formativo

Il comunicato inviato dalla Cooperativa Futura

Riceviamo e pubblichiamo:

Dopo il Seminario Internazionale tenutosi durante il festival “FareArte” 2016, riguardo l’approccio finlandese del Dottore Seikkula “Open Dialogue”, attualmente in corso di adozione in molti paesi e in varie Aziende Sanitarie del territorio nazionale, la Cooperativa Futura aggiunge un altro importante tassello alla sua storia, grazie alla sottoscrizione di una convenzione con l’Università Statale di Mosca, redatta con il Rettore dell’Università Prof. A.A. Margolis.

Questo importante accordo è alla base di un nuovo e ambizioso progetto con il quale la Futura intende innovare i propri servizi ed allargare sempre più i confini e gli approcci del proprio intervento riabilitativo.

La convenzione triennale sottoscritta tra l’Università e la cooperativa FUTURA, prevede una serie di tirocini formativi, nei quali professori e studenti dell’Università Statale di Mosca approfondiranno la loro comprensione nel campo della riabilitazione psichiatrica, psicologica e sociale e conosceranno concretamente il modello di trattamento adottato dalla Comunità Psichiatrica Residenziale di Maropati con gli ospiti e le loro famiglie.

Un primo gruppo di studenti della State Psychological and Pedagogical University di Mosca, guidati dal docente Olga Rychkova, sarà a Maropati dal prossimo 8 ottobre e rimarrà fino al 15. Il lavoro in aula sarà condotto da diversi professionisti del settore: educatori professionali, assistenti sociali, operatori sociali, psicologi e psichiatri. Il percorso formativo, sotto la guida dello psicologo clinico Dr John B. Curcio, Supervisore della Comunità e fautore di questa straordinaria esperienza, prevede anche la partecipazione degli studenti ai vari processi di trattamento riabilitativo con gli Ospiti .

Nei fatti, un primo scambio tra la Comunità Futura e la realtà russa è già avvenuto nel 2016 grazie agli incontri con la psicologa Elena Millenskaya, con la quale gli operatori hanno scambiato le rispettive esperienze in un confronto tra le due realtà sociali riguardo le tecniche di riabilitazione psichiatrica.

Grande soddisfazione è stata espressa dal Presidente della Cooperativa Dott. Lorenzo Sibio. Nel rivolgere parole di stima e ringraziamento al gruppo operatori che nonostante le difficoltà in cui si è costretti ad operare, non abbandonano mai l’obiettivo della crescita professionale, ha sottolineato l’importanza ed il valore dell’evento, poiché mette in risalto il lavoro e l’esperienza della FUTURA nella riabilitazione psichiatrica, che oramai da 25 anni, in un’ ottica di collaborazione con il Centro di Salute Mentale di Cinquefrondi, rappresenta per il territorio un centro di qualità e di risposta al disagio psichiatrico.

La stessa cooperativa, intanto, sta già lavorando alla redazione di un progetto mirato, che la renderà promotrice dell’avvio della sperimentazione clinica dell’Open Dialogue nell’Asp reggina, puntando verso lo sviluppo di processi innovativi che potranno migliorare notevolmente l’offerta dei servizi di prevenzione nel settore della psichiatria, limitando i ricoveri ospedalieri e i TSO, come sta già succedendo in quelle realtà dove la sperimentazione si trova in uno stadio avanzato. Con questi ambiziosi progetti si punta a migliorare e consolidare la propria presenza nella riabilitazione in psichiatria, allargando gli orizzonti in ambiti territoriali molto più vasti.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab

p2man
p2man
p2man
p2man