Perri: attivare la commissione mensa

La nota della consigliera comunale del gruppo “Innamorati di Taurianova”

Maria Teresa Perri

Riceviamo e pubblichiamo:

A giorni dovrebbe partire il servizio mensa per le scuole di Taurianova (infanzia, primaria e secondaria) e si avverte forte l’esigenza di una sinergica cooperazione – tra i diversi soggetti chiamati in causa per occuparsene – finalizzata a tutelare la salute e il benessere psicofisico dei nostri bambini.

Pertanto, appare evidente la necessità di una programmazione condivisa, che identifichi nella refezione scolastica un momento importante per la promozione di una corretta educazione alimentare, attraverso l’elaborazione di un proposta dietetica adeguata ai fabbisogni e alle linee guida per un’alimentazione sana.

Sul tema, lo scorso anno scolastico, i genitori hanno manifestato insoddisfazione per un servizio mensa considerato non sufficiente nel rapporto qualità/costi, risultante da un menu poco gradito e dai pasti poco appetibili, anche perché arrivavano regolarmente freddi considerato che il centro cottura si trovava in un paese distante dal comune di Taurianova.

Una questione che mi ha coinvolto nel doppio ruolo di Consigliere comunale e Presidente del Consiglio d’Istituto scolastico, e che mi ha indotto a richiedere più volte, nel civico consesso, all’assessore competente, di attivare la Commissione Mensa per verificare le carenze riscontrate dai genitori.

I miei continui appelli, però, sono stati disattesi dall’Amministrazione Scionti che, sorda a qualsivoglia sollecitazione, non ha ritenuto utile prendere in esame neanche le istanze dei genitori degli alunni frequentanti il tempo prolungato, tanto da costringere la maggioranza di loro a rifiutare il servizio di ristorazione – erogato dal comune di Taurianova – e di ricorrere al pasto fai da te, decidendo, in accordo con i dirigenti scolastici, di far mangiare ai propri figli, in aula, il classico panino.

Una decisione drastica, determinata però da motivazioni probanti, che ha penalizzato sia le famiglie, che si sono viste costrette a rimodulare tempi e tabelle di marcia per far fronte agli impegni domestici e lavorativi, sia l’Ente comunale, che non ha riscosso quanto preventivato in sede di accordo con la società che gestisce il servizio mensa.

Per l’anno scolastico in corso pare che l’Amministrazione comunale abbia deciso di riattivare il centro cottura di Taurianova, ubicato nella scuola elementare dell’istituto comprensivo “Sofia Alessio – Contestabile”.

Una struttura d’eccellenza, rimessa a nuovo e resa funzionante dalla prima Amministrazione Biasi, che dovrebbe risolvere in parte le criticità dell’anno passato e far rinascere, nelle famiglie, la fiducia nelle Istituzioni.

Auspico, infine, soprattutto per non incappare nelle problematicità dello scorso anno, che la Commissione Mensa si renda attiva con visite periodiche ai refettori, al fine di verificare l’andamento del servizio, la qualità e il gradimento dei cibi serviti ai nostri ragazzi, avendo cura di registrare su apposite schede tutte le osservazioni che riterrà più opportune, in modo tale da poter affrontare e cercare di risolvere sul nascere eventuali anomalie che possono emergere nel corso dei sopralluoghi.

Per quanto sopra esposto e in considerazione che le problematicità di una comunità, nello specifico della scuola, si debbano affrontare con la collaborazione di tutti, mi viene spontaneo di continuare a dare il mio apporto per la costruzione di una Taurianova migliore.

Maria Teresa Perri
Consigliere comunale del gruppo “Innamorati di Taurianova”

Punto Enel Palmi
Punto Enel Palmi
Punto Enel Palmi
Punto Enel Palmi