Palmi, Silvana Misale a San Leonardo: “Sono a disposizione di questa città ma ho bisogno del vostro sostegno”

In serata la candidata a sindaco incontrerà i residenti di Taureana, a partire dalla 18e30

La candidata a sindaco di Palmi Silvana Misale, a partire dalle 18e30 di questa sera, sarà nel quartiere Taureana di Palmi per un incontro con i residenti.

A San Leonardo, ieri sera, Silvana Misale ha ascoltato una ad una le istanze dei residenti nel quartiere alla periferia nord di Palmi.

Real
Real
Real

“Conosco le esigenze dei palmesi che vivono qui – ha detto durante il breve comizio finale –legate soprattutto alla viabilità scarsa, ed è a queste richieste che intendiamo dare risposta. San Leonardo – ha proseguito – è un quartiere in cui negli anni scorsi sono stati realizzati alcuni interventi, ma molto si può e si deve ancora fare”.

Quindi ha ribadito il suo impegno totale per l’urbanizzazione delle periferie della città. “È da qui che voglio partire – ha detto – dalle periferie. Una città non può guardare solo al centro e rimanere ferma nelle periferie: la crescita deve essere corale e totale. Vi prometto ciò che posso garantirvi: impegno e serietà, una maggiore attenzione agli interventi ordinari e realmente fattibili”.

La candidata ha quindi riferito che intende destinare 500.000 euro derivanti dalla riconversione di un mutuo ad asfaltare le strade, a cominciare da quelle periferiche.

Ha poi toccato alcuni punti importanti del suo programma: promozione del territorio per attrarre sempre più turisti, rilancio dell’economia locale attraverso politiche di regolamentazione dei costi degli affitti, riqualifica degli impianti sportivi e costruzione di nuove strutture di atletica e tennis, attivazione a pieno regime del cine-teatro “Manfroce” (ex Sciarrone), che potrà essere inaugurato a breve.

“Porto con me – ha concluso – l’esperienza triennale alla guida della Ppm, dove con impegno e sacrificio ho permesso ad un’azienda pronta a fallire di ripartire servizi ulteriori ed efficienti e, soprattutto, lo stipendio ai suoi dipendenti. È da questo risultato che voglio ripartire, con ancora molti obiettivi da raggiungere. Mi metto a disposizione della città in cui sono nata e cresciuta, ma ho bisogno che voi scegliate me”.