Palmi, l’Istituto Professionale vince il Concorso nazionale “Gewiss”

Gli alunni dell'istituto plamese hanno realizzato un intero impianto elettrico e illuminotecnico per un parco divertimenti

Venerdì 12 maggio 2017, presso il Parco divertimenti “Leolandia” di Capriate San Gervasio, una delegazione di alunni delle classi 5A e 3A dell’Istituto Professionale per l’Industria ed Artigianato di Palmi, ha ricevuto un importante riconoscimento relativamente  al concorso “Un progetto di classe”, indetto dalla “Gewiss Spa” e giunto alla sua 5 edizione.

Quest’anno la commissione ha deciso di incentrare il concorso sulla progettazione di un intero impianto elettrico e illuminotecnico per un parco divertimenti. Gli istituti partecipanti hanno dovuto realizzare schemi elettrici, redigere preventivi, dimensionare impianti di illuminazione, configurare quadri elettrici, compilare dichiarazioni di conformità e definire la documentazione completa allegata al progetto

Real
Real
Real

Il progetto dei ragazzi dell’IPIA ha convinto la giuria, composta da illustri professionisti del settore elettrotecnico, ed è stato scelto come il migliore nell’ambito della categoria Avanzato tra i 104 pervenuti da tutti gli istituti tecnici e professionali d’Italia, concorso che ha visto il  coinvolgimento di 2054 studenti. Il lavoro, eseguito sotto la magistrale guida del professore Sebastian Ragonese referente del progetto, dal docente collaboratore professore Giacomo Michienzi e dall’assistente di laboratorio Rocco Rositani, ha avuto come obiettivo la valorizzazione  e la divulgazione delle buone pratiche della progettazione elettrica, attraverso l’uso di software professionali, nel rispetto delle normative vigenti.

Il premio di quest’anno  giunge come conferma della bellissima esperienza  già vissuta dai ragazzi solo 2 anni fa, quando  vinsero il primo premio, con il migliore progetto base, sempre al concorso nazionale indetto dalla Gewiss, e  la cui premiazione ha avuto luogo presso il padiglione del Quatar all’Expo Milano.

In questi 2 anni, grazie alla costante guida dei docenti delle discipline tecniche di indirizzo e alle risorse messe a disposizione dalla scuola (come il nuovo laboratorio di Domotica ed eco sostenibilità), i ragazzi sono riusciti a fare un grande balzo in avanti, fino a raggiungere il massimo livello di preparazione che li ha portati a vincere questa volta, il “Miglior Progetto AVANZATO” del  concorso della Gewiss che, per le sue peculiarità, si integra molto bene con il percorso formativo delle classi coinvolte, contribuendo a diminuire la distanza tra la scuola e il mondo del lavoro. I docenti hanno infatti potuto utilizzare il progetto per approfondire in maniera più dettagliata e stimolante i diversi aspetti del programma ministeriale. Allo stesso tempo, la parte di progettazione ha aperto ampie possibilità per gli studenti, che hanno potuto immedesimarsi in un caso reale, imparare i ruoli in un team di lavoro e acquisire competenze tecniche di alto livello.

Gli allievi, Gaetano Billitteri e Romeo Antonio, hanno illustrato alla giuria e ai presenti le varie fasi operative del lavoro di gruppo realizzato con i software proposti dalla Gewiss dimostrando concretamente le competenze acquisite nel campo elettrico  e fornite loro da validi docenti e assistenti di laboratorio durante i cinque anni di frequenza dell’IPIA di Palmi.

Ad aggiudicarsi il premio “Miglior Progetto intermedio”, invece, è stato l’Istituto Ivan Piana di Lovere, mentre ha trionfato nella categoria “Miglior Progetto base” l’Istituto Morselli di Gela.

Sono stati inoltre aggiudicati altri quattro premi “speciali”: il “Premio 3D Design”, andato all’Istituto Bernocchi di Legnano, per aver presentato la migliore modellazione tridimensionale; il “Premio Digital Training” assegnato all’Istituto Pacinotti di Mestre, che ha sviluppato un video-corso per l’utilizzo del software GW PBTQ; il “Premio Handmaking”, vinto dall’Istituto Faraday di Roma per la realizzazione del miglior plastico e il “Premio Bus Project”, aggiudicato dall’Istituto Guastaferro di San Benedetto del Tronto per la presentazione del miglior progetto domotico.

I vincitori, a seconda della categoria in cui hanno trionfato, hanno ricevuto diversi riconoscimenti: per il “Miglior Progetto BASE” è stato consegnato un Kit per l’insegnamento dell’elettrotecnica classica e un set didattico KNX; per il “Miglior Progetto INTERMEDIO” è stato assegnato un Pannello per l’insegnamento della domotica KNX Easy, mentre i vincitori del “Miglior Progetto AVANZATO” sono stati premiati con una Valigia per l’insegnamento della domotica KNX Easy.

In segno di ringraziamento per l’attenzione e l’accoglienza che la Gewiss ha riservato all’Istituto e agli alunni, il professore Ragonese ha consegnato a nome della dirigente scolastica dell’IIS “Einaudi” di Palmi Carmela Ciappina  e di tutta la scuola,  una targa di ringraziamento alla Gewiss per  il contributo alla formazione degli studenti a competenze innovative.