Oppido, ai domiciliari un uomo di 82 anni

È accusato in flagranza dei reati di fabbricazione o detenzione di materie esplodenti, detenzione abusiva di armi, e detenzione di esplosivi

Un uomo di 82 anni, Giuseppe De Lorenzo, 3 stato arrestato ieri mattina a Oppido dai carabinieri.

È accusato in flagranza dei reati di fabbricazione o detenzione di materie esplodenti, detenzione abusiva di armi, e detenzione di esplosivi.

L’uomo era già noto alle forze di polizia.

Durante un controllo, disposto dalla Compagnia di Palmi, diretta dal Capitano Antonino Spinnato, sono stati individuati in un casolare, utilizzato da De Lorenzo un sacchetto con polvere da sparo, confezionato con pallini in metallo e miccia esterna e 55 cartucce calibro 12 illecitamente detenute.

Il materiale esplodente è stato posto in sicurezza dai militari artificieri del Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, fatto intervenire sul posto.

De Lorenzo sì trova ai domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.