Insieme alla moglie perseguita l’ex amante

Ieri gli agenti della Polizia di Stato in servizio al Commissariato di Gioia Tauro hanno notificato a due coniugi residenti nella Piana di Gioia Tauro un provvedimento di ammonimento, adottato dal Questore della provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, per condotte persecutorie tenute dalla coppia nei confronti di una giovane donna.

Il provvedimento ha avuto origine dalla denuncia della vittima che si è rivolta alla Polizia di Stato non potendo più sostenere le condotte vessatorie perpetrate ai suoi danni dall’uomo, con cui aveva avuto una relazione sentimentale, e dalla di lui moglie.

I coniugi, da tempo ponevano in atto molestie psicologiche e reiterate offese nei confronti della giovane vittima, mediante la pubblicazione di messaggi denigratori sui social network, nonché attraverso telefonate anonime e pedinamenti.

Fatti, questi ultimi, per i quali la coppia è stata denunciata all’autorità Giudiziaria competente.

Nel corso di un pedinamento posto in essere dall’uomo, il celere intervento degli Agenti del Commissariato di Gioia Tauro, prontamente intervenuti a seguito di segnalazione della vittima al 113, ha consentito di intercettare e identificare l’uomo che è stato, altresì, arrestato per violenza e minaccia a un Pubblico Ufficiale dopo che lo stesso, a seguito della richiesta di mostrare i propri documenti d’identità, aggrediva fisicamente gli operatori.

A fronte di tali condotte persecutorie, la Divisione Polizia Anticrimine della Questura di Reggio Calabria ha recepito le denunce della vittima, producendo il decreto di ammonimento per i due coniugi, ieri emesso dal Questore Grassi.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab

p2man
p2man
p2man
p2man