Individuate 400 piante di canapa a pochi metri dall’inceneritore

Con la vendita avrebbe fruttato più di 500 mila euro

la piantagione in contrada cicerna

Ieri i carabinieri hanno trovato una piantagione di marijuana a pochi metri dall’inceneritore, in contrada Cicerna a Gioia Tauro.

La coltivazione era composta da circa 400 piante di canapa indiana del tipo olandese nana dell’altezza emdia di circa mezzo metro.

La piantagione era nascosta tra la vegetazione.

Il sequestro è stato effettuato dai carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, guidati dal capitano Lombardo e coordinati dalla Procura di Palmi. Hanno partecipato al rastrellamento del territorio e all’individuazione della piantagioni anche gli uomini dello squadrone eliportato Cacciatori di Calabria, col supporto dell’ 8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia.

Il peso complessivo dell’erba è stato stimato in circa 350 chili. Con la vendita avrebbe fruttato più di 500 mila euro.

Dopo aver effettuato la campionatura da tramettere al Ris di Messina per le analisi tossicologiche, i carabinieri hanno distrutto la piantagione.

The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab
The studio wedding Lab

p2man
p2man
p2man
p2man