Gioia, l’Autorità Portuale al Seatrade cruise global

Il salone della crocieristica mondiale che si svolge ogni anno in Florida

Riceviamo e pubblichiamo:
L’Autorità portuale di Gioia Tauro ha preso parte al “Seatrade Cruise Global” che si sta svolgendo in questi giorni a Fort Lauderdale, in Florida, dal 13 al 16 marzo.

Si tratta del più importante Salone del settore della crocieristica mondiale che, ogni anno, rappresenta l’appuntamento immancabile per le compagnie di navigazione, gli armatori, i tour operator ed i porti interessati dal transito di grandi navi passeggeri.

Come di consueto, l’Autorità portuale di Gioia Tauro, guidata dal commissario straordinario Andrea Agostinelli, ha partecipato con un proprio spazio espositivo, all’interno dell’area collettiva italiana “Italy All in One” coordinata da Assoporti (l’associazione dei porti italiani), per promuovere il proprio territorio e le destinazioni calabresi.

Dagli incontri con le diverse compagnie da crociera, i due porti calabresi di competenza dell’Ente, lo scalo di Crotone e quello di Corigliano Calabro, secondo le tendenze di settore, vengono inseriti tra le nuove ed emergenti destinazioni da visitare. Per i porti calabresi è stata, così, l’occasione per testare l’interesse della Viking Cruises, compagnia da crociera di nicchia, che, lo scorso febbraio, ha fatto scalo a Crotone per la prima volta.

La Viking Cruises ha, così, manifestato un forte interesse per la destinazione calabrese confermando il suo ritorno sia nel 2017 che nel 2018.

Al Centre Convention di Fort Lauderdale è stata, altresì, l’occasione per conoscere gli orientamenti di settore al fine di migliorare la propria offerta. Nel corso della tre giorni sono stati presentati i dati del comparto a livello mondiale.

La Cruise Lines International Association (CLIA), nel suo consueto rapporto statistico, ha fotografato la realtà globale delle crociere e ha illustrato le tendenze e le destinazioni più gettonate dal settore.

In generale il Mediterraneo ha registrato un positivo trend e il mercato europeo è cresciuto costantemente negli ultimi 10 anni. In questo scenario l’Italia mantiene il terzo posto con 751.000 crocieristi nel 2016, coprendo l’11% del mercato complessivo europeo, nonostante un lieve calo rispetto al 2015. Tre italiani su quattro (il 74%) continuano a scegliere come destinazione il Mediterraneo.

Inoltre, nell’ambito del Mediterraneo, dai recenti dati di Risposte Turismo (“Traffico crocieristico in Italia nel 2016 e le previsioni per il 2017”) l’Italia continua ad occupare un ruolo centrale tra le destinazioni. Nello specifico per gli scali calabresi, lo scorso anno, è stata registrata una movimentazione di circa 14 mila passeggeri che hanno visitato le bellezze culturali, architettoniche e paesaggistiche offerte della Calabria.
Concetta Schiariti
Responsabile Comunicazione – Promozione – Marketing
Autorità portuale di Gioia Tauro