Cittanova, i ragazzi della Src al Giffoni Film Festival

Siederanno in giuria Annalisa Schiavone, Chiara Alviano, Lorenzo Maduli e Carmelo Accardo

Annalisa Schiavone, allieva della Src

La Scuola di Recitazione della Calabria si prepara a vivere un’esperienza straordinaria in quello che sarà, per quasi due settimane, il centro del mondo della cinematografia per ragazzi.

La Src di Cittanova sarà presente all’evento con quattro giurati per tutta la durata del “Giffoni”, mentre oltre cinquanta studenti prenderanno parte alla kermesse il prossimo fine settimana.

Il Direttore della Scuola di Recitazione della Calabria, Walter Cordopatri, accompagnerà i componenti della commissione giudicante in questa avventura. «Tutto è nato dall’incontro tra noi è il presidente Claudio Gubitosi. – ha spiegato – Quando il patron del “Giffoni Film Festival” è venuto a Cittanova per conoscerci, è scattata una scintilla positiva capace di mettere in moto un meccanismo veramente bello per i nostri ragazzi e, di riflesso, anche per il nostro territorio. I fortunati che siederanno in giuria saranno Annalisa Schiavone, Chiara Alviano, Lorenzo Maduli e Carmelo Accardo. Abbiamo anche accettato con slancio – ha aggiunto – l’invito di Gubitosi a prendere parte all’edizione del festival di quest’anno rivolto a tutti gli studenti. Noi ci saremo, daremo il nostro contributo, e acquisiremo quanto più entusiasmo possibile da queste esperienza».

La “spedizione” è partita alla volta della Campania. «Con i quattro giurati saremo a Giffoni già nella giornata di domani – ha proseguito Cordopatri – mentre gli alunni, i docenti e i componenti dell’associazione “Prosopon” ci raggiungeranno nel fine settimana. Al ritorno ci abbracceremo e ricominceremo a lavorare per il nostro “SRC Camper Tour 2017”. Siamo ormai prossimi alle audizioni per le iscrizioni alla Scuola per l’anno 2018. Anche questa iniziativa, che ci vede protagonisti come unica scuola di recitazione in tutta la Calabria, la vivremo con la partneship del “Giffoni Film Festival”. Un onore e una responsabilità che ci danno ancora maggiori stimoli».